Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

L'impianto termico del Municipio. Relazione.

Lo scorso anno è stata sostituita la centrale termica del municipio.

La caldaia tradizionale ha lasciato il posto ad una più moderna (click per una descirzione) pompa di calore a gas.

Lo sapete, se ne è parlato parecchio.

Un lavoro finanziato con fondi europei.

Prima dell'inizio della stagione invernale, verifichiamo come è andata quella passata.

E' stata una stagione particolare.

Ha fatto più freddo dell'anno precedente.

Di solito si vota in primavera, quasi estate.

Abbiamo votato a febbraio (doppie elezioni anticipate: regione e politiche) ed è stato obbligatorio mantenere aperti gli uffici.

Fatto il conto, è come se per il Palazzo Comune l'inverno fosse durato un mese in più.

Con tutto quello che comporta in termini di energia.

In queste condizioni, il consumo di metano è stato di circa 10000 m3, il 19% più basso del 2012/2013. Nel 2011/2012 (14400 m3) servì il 40% di metano in più.

Il costo del metano è aumentato notevolmente. In media si è passati da 0,73 a 0,94 € (tutto compreso). Abbiamo speso circa 9.400 €.

Meno gas, prezzi in aumento. Luci ed ombre.

Mi faccio una domanda: se ci fosse stato il vecchio impianto, quanto si sarebbe speso? Quanto gas avremmo consumato?

Il dato del 2011/2012, l'ultimo a disposizione con la vecchia caldaia, dice 14.400 m3.

Le aperture elettorali valgono un mese di riscaldamento. Cioè 2000 m3.

Andiamo 16400. Siccome non vogliamo esagerare, facciamo 16.000

16000 m3 x 0.94 € = 15.040 €.

5.600 € in più rispetto ai 9400 € spesi lo scorso anno.

Non è affatto male, se consideriamo anche che il comfort all'interno dell'edificio è aumentato.

___________________________________________________________________

Conclusioni.

La valutazione dell’impianto va fatta su tempi più lunghi di una stagione e confrontata con la serie storica.

La stagione trascorsa è stata preziosa per tarare l’impianto.

Il confronto tra l’impianto vecchio e l’attuale evidenzia il miglioramento dell’efficienza, evita l'aumento dei costi, contribuisce a diminuire le emissioni.

Fosse stato mantenuto il vecchio impianto, la spesa ed il consumo di gas sarebbero stati notevolmente superiori.

_______________________________________________________________

Ammennicoli (anzi no).

Il Comune acquisterà il gas tramite il Consorzio Energia Veneto, di cui è socio insieme a oltre 1000 comuni. Il prezzo della materia prima è inferiore a quello pagato nella passata stagione.

Si proseguirà nel monitoraggio anche nella stagione invernale ormai alle porte.

Si stanno programmando interventi sul controllo e l’azionamento degli impianti a servizio degli altri edifici pubblici, per evitare emissioni e risparmiare energia e risorse economiche.

Tag(s) : #Efficienza energetica, #municipio

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: