Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

"Giovedì 26 aprile, alle 21, presso la scuola primaria di Maslianico,   sarà presente Ines Figini, deportata ad Auschwitz durante la seconda guerra mondiale. Presenterà, insieme agli autori Giovanna Caldara e Mauro Colombo, il libro biografico "Tanto tu torni sempre".

 

Vi invitiamo a questa testimonianza, da non perdere per particolarità e profondità del messaggio.

 

La sintesi della storia personale di Ines, ripresa da un sito internet:

 

"Quand’era bambina Ines si allontanava spesso da casa per giocare. Sua madre, però, non se ne preoccupava: “Tanto tu torni sempre...”, le disse una volta. Per non deludere quella fiducia, Ines è tornata anche dall’inferno.

 

 Quando fu deportata Ines Figini aveva meno di 22 anni.

Ha atteso piu' di 50 anni prima di parlare in pubblico della sua vicenda: ora la racconta in "Tanto tu torni sempre" (Melampo editore). 

 

Quando fu deportata Ines Figini aveva meno di 22 anni. Non era ebrea, partigiana o antifascista, ma si era schierata a favore di alcuni compagni di lavoro durante uno sciopero. Così finì nei lager di Mauthausen, Auschwitz-Birkenau e Ravensbrück e infine in un ospedale militare, dove trascorse un anno e mezzo. 
Ha atteso più di cinquant’anni prima di parlare in pubblico della sua vicenda: ora la racconta in questo libro. È la storia di una famiglia ma è anche una storia di fabbriche; e di una città – Como – punto strategico per le forze nazifasciste. Di treni che partivano per mete ignote e di luoghi in cui l’umanità si divideva tra vittime e carnefici, fino a negare se stessa. È la storia di una persona a cui il lager non ha rubato l’anima e che ha ripreso a vivere. Che ogni anno torna là dove era stata reclusa. Che ricorda. E che, nonostante tutto, ha perdonato
."
Tag(s) : #Avvisi e manifestazioni

Condividi post

Repost 0