Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

 

Avrete sicuramente visto i mezzi all'opera e molti di voi avranno letto la notizia apparsa sul quotidiano "La Provincia", con la firma Marco Luppi: 

hanno preso il via i lavori di moderazione del traffico in Via Roma - Via Carcano.

 

Nell'immagine, potete vedere una simulazione fotografica.


Obiettivo: migliorare la viabilità stradale e  pedonale della zona, obbligando le auto a ridurre la velocità sul rettilineo.

 

Sarà realizzata una rotonda tra le due vie e l’allargamento di Via Carcano, che diverrà a due corsie.

 

L’allargamento stradale sarà a carico del Comune di Cernobbio, con il quale l'Amministrazione Comunale di Maslianico ha chiuso un accordo di programma.

Parte dei benefici della doppia corsia ricadranno proprio su cittadini cernobbiesi ed è proprio per questo che si è concordata la compartecipazione alle spese.

 

L'opera porta con se anche altre migliorie, non secondarie:

-         sistemazione dell’ingresso/uscita del traffico residenziale proveniente dai condomini di Via Roma;

-         realizzazione di marciapiedi e di attraversamenti pedonali sicuri;

-         nuova illuminazione pubblica;

-         riduzione di traffico nella prima parte di via XX Settembre a Maslianico, da Piazza  Favini a Via Carcano e nella frazione “Mornello” a Cernobbio.

-         Predisposizione di un accesso nuovo all’area industriale di Via Roma.

-         Verifica ed eventuale rifacimento/manutenzione dei sottoservizi comunali presenti.  

 

Questo il testo apparso sulla Provincia di Como, con le considerazioni e le spiegazioni del vicesindaco Mirco Frangi, assessore ai lavoro pubblici:

 

Maslianico e Cernobbio insieme, per la prima volta da molti anni a questa parte, per un'opera ragguardevole, il raddoppio di via Carcano e la rotonda tra viale Matteotti e via Roma, interventi attesi da oltre un decennio tra progetti di massima, modifiche e continui rinvii.

È arrivato il momento buono, con l'inizio dei lavori appaltati all'impresa Foti, un investimento, a opera finita, di circa 160 mila euro compresi i percorsi pedonali, la piantumazione dei nuovi tigli, in luogo di quelli che forzatamente dovranno essere abbattuti per ricavare spazio utile agli allargamenti. Verrà trapiantata una nuova varietà priva di ricadute di resine.


Ci sono molte attese dalla realizzazione del progetto in quanto verrà riorganizzato il sistema della viabilità a confine tra Maslianico e Cernobbio. La realizzazione con studi e direzione lavori sono in capo al comune di Maslianico in quanto la rotonda è interamente inserita del suo territorio, ma al riparto della spesa parteciperà anche Cernobbio in quanto a trarre vantaggio sarà la viabilità in direzione delle località di Mornello Superiore e Nolcino.

 

Un aspetto non trascurabile è inoltre rappresentato dal fatto che la rotatoria a confine tra i due comuni interromperà le corse sfrenate di auto e moto. Tenendo conto che attualmente vige il limite di velocità di 50 chilometri orari, ma giorno e notte molti sfrecciano a oltre 90. Un traffico oltretutto in aumento contrassegnato al mattino dalle 7 alle 8 da 404 veicoli diretti verso Maslianico e il valico di Pizzamiglio e 268 verso Cernobbio-Como e dalle 17 alle 18 da 450 veicoli verso Cernobbio e 346 in direzione Maslianico.


Secondo il vicesindaco Mirco Frangi, con delega per i lavori pubblici, la carreggiata della via Carcano verrà raddoppiata con ripristino del doppio senso di marcia e ogni corsia avrà una larghezza di metri 2,75 più marciapiede di un metro e mezzo.


«La ricalibratura della strada con doppio senso“ dice l'assessore “ impone il taglio dell'esistente filari di tigli ma gli alberi verranno sostituiti con una nuova varietà che oltretutto eliminerà gli inconvenienti provocati dagli alberi attuali. Sarà scelta un'essenza della stessa famiglia ma con connotazioni diverse come abbiamo fatto per i pioppi trapiantati nella zona del campo sportivo che a primavera non rilasciano fastidiose folate di semi. Il progetto prevede la rettifica del ponticello sulla roggia Molinara e una rotatoria di 24 metri di diametro con un'isola centrale di 9 metri, realizzazione di una rete di sottoservizi e tombinature atte a smaltire le acque meteoriche, con eliminazione degli attuali allagamenti in occasione di piogge copiose».

L'assessore rileva che il tratto inferiore di via Venti Settembre tra piazza Favini e Mornello rimarrà a senso unico, ma con la prospettiva di una diminuzione dei passaggi di veicoli, presupposto per una migliore regolamentazione della viabilità pedonale e graduale sistemazione della carreggiata dissestata dal traffico intenso dei mezzi pesanti in direzione di Cernobbio-Nolcino, località cernobbiesi contraddistinte dal sensibile sviluppo dell'edilizia residenziale.


Marco Luppi

 

CARTELLO DI CANTIERE.

 

cartello-cantiere-rotonda.jpg

 

Tag(s) : #Lavori pubblici

Condividi post

Repost 0