Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

 

I colori rosso blu quest'anno sono più sgargianti del solito e non solo perchè è l'anno dei centodieci anni di storia della nostra società.

La stagione in corso sta mettendo in evidenza lo sforzo fatto della dirigenza per poter raggiungere livelli più alti sia per la prima squadra che per l'intero settore giovanile.

La prima squadra attualmente guida la classifica di seconda categoria del girone H, girone questo che si sta rivelando molto agguerrito e che al momento ci vede protagonisti in compagnia della compagine del Tavernola, riproponendo così un entusiasmante derby del Breggia fino al termine della stagione, in cui si vivrà il suo primo acuto già domenica prossima  in trasferta con lo scontro diretto sul campo di via Adamello.

Partita molto attesa che porterà sicuramente un folto pubblico sugli spalti.

Per questa stagione si è deciso di non formare la squadra Juniores al fine di programmare meglio la sua costituzione nella prossima annata, e i presupposti sono di quelli che fanno ben sperare vedendo il lavoro che si sta svolgendo nel settore giovanile.

Un settore giovanile che sta vivendo momenti importanti, anche grazie al gran numero di atleti presenti dai "Piccoli Amici" fin su agli Allievi, che conta un totale di circa 210 giovani calciatori, ponendoci così come realtà importante del territorio lariano per l'avvio allo sport dei giovani.

In questo ambito si stanno distinguendo gli allievi nati nel 96 di Mister Butti, Che sono in piena lotta al pari di Parediense e Fulgor Appiano per la conquista del campionato. Anche la classe 97 si sta distinguendo nel proprio campionato, attualmente non lotta sulle prime posizioni, ma ha il potenziale per farlo.

Siamo presenti in tutte le categorie giovanili del settore scolastico con istruttori capaci che insegnano calcio e puntano alla crescita sportiva e fisica dei bambini, aspetto che riteniamo più importante dei risultati, ma che alla fine porterà anche alle soddisfazioni agonistici dei bambini stessi.

 

AC Maslianico 1902, Centodieci anni e non sentirli

 Andrea Gattuso                                                                   

Tag(s) : #Associazioni

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: