Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Per chi ancora non mi conosce, mi presento.

Tiziano Citterio, bancario in pensione, sono nato a Maslianico, al Crotto del Merlo, 65 anni fa.

Ho quindi vissuto tutte le trasformazioni del nostro paese in questi ultimi 50anni, da quando Maslianico era suddivisa in frazioni, e tra l'una e l'altra c'erano campi, quando ancora c'era chi aveva le mucche ed al mattino portava il latte fresco nelle abitazioni.

Le ore erano scandite dalle sirene delle fabbriche, in quanti regolavamo l'orologio con la sirena di mezzogiorno della Folla, e dagli operai con le loro tute blu che sciamavano per il paese.

Quindi un po' contadini, operai ed anche contrabbandieri, tutto questo contribuiva al “pil” della Maslianico di allora, fiera delle sue fabbriche che davano lavoro a tutto il basso Lario.

Erano i tempi delle Amministrazioni Firmo e Cattaneo che già sagacemente sostenevano lo sviluppo del Paese.

Arrivarono le prime lotte operaie con l'inizio della crisi della carta, nel frattempo il boom economico aveva riempito di case i prati fra le diverse frazioni e con il boom i frontalieri,

che cercavano abitazioni a ridosso della Svizzera.

Questa esplosione demografica farà di Maslianico il Comune più densamente abitato della

Lombardia.

Le Amministrazioni Cassani e Borsoi fecero egregiamente fronte a alle nuove necessità, ed ecco la nuova Scuola Elementare, il nuovo Asilo, un nuovo assetto urbano.

Nel frattempo anche le nuove Scuole Medie evitavano ai nostri ragazzi trasferte a Cernobbio o a Ponte Chiasso.

Ed arriviamo alle ultime due tornate amministrative rette dal Sindaco Luppi, con il gruppo

de “il Ponte”, dove si fanno i conti con crisi, tagli, aumenti di tasse, patto di stabilità e quant'altro come ha ricordato nella sua prefazione il Sindaco.

Tutte le Amministrazioni, che ho ricordato, hanno lasciato qualcosa al Paese, un patrimonio che noi del Ponte vogliamo continuare ad amministrare, non dimentichiamo poi i vari interventi su acquedotto, l'imbrigliamento ed il controllo dei corsi d'acqua e tutti i servizi che hanno fatto di Maslianico un “gioiellino” che molti ci invidiano.

Promesse elettorali non si possono fare sapendo di non avere fondi a disposizione, il nostro compito sarà quello di mantenere in efficienza quello che abbiamo, immobili e servizi, ed andare incontro alle esigenze dei nostri concittadini.

Le buche per le strade sono visibili a tutti, ma il disagio sociale no! E' nostro compito affrontare anche questo. Il Comune non è un'opera di carità, ma come si fa a non ascoltare un anziano solo ed ammalato, una famiglia sfrattata, genitori senza lavoro che

non possono pagare i buoni della mensa scolastica.

Noi andremo avanti senza lasciare indietro nessuno!

Ci sono alcune aree con edifici ammalorati, le aree industriali accolgono meno maestranze di una volta. Cercheremo, per quanto possibile, di richiamare l'insediamento di attività che diano lavoro nel territorio, facilitando gli adempimenti burocratici, rinunciando magari agli onori di urbanizzazione, alleggerendo le tasse di nostra competenza.

Ci sono, come ricordato dal Sindaco Luppi, lavori già programmati, asfaltature di via xx Settembre, sistemazione della strada a Sant'Ambrogio e , patto di stabilità permettendo, il rifacimento del tetto della Palestra.

Mi sono dilungato anche troppo, partendo dalla Maslianico degli anni 50 sino ad oggi per farVi capire che nessun Commissario Prefettizio può conoscere la nostra storia, conoscere le nostre esigenze come NOI che ci siamo candidati per il bene del Paese, per dare continuità ad un progetto che il Ponte porta avanti egregiamente da 10 anni e che, con i giovani ora inseriti in lista, potrà sviluppare anche negli anni a venire.

Chiedo il Vostro voto per il bene della Comunità, e vostro tramite chiedo a tutti i Cittadini di venire a votare. Se non vi siamo simpatici, votate scheda bianca, ma votate!!

Maslianico non merita un Commissario che bloccherà per mesi lo sviluppo del Paese.

Grazie.

Tiziano Citterio.

Tag(s) : #Elezioni, #Tiziano Citterio

Condividi post

Repost 0